Signore Melchizedek: Come fondervi con la vostra vera Identità

Pubblicato 24 aprile 2017 da Vie angeliche di guarigione - Valentina Vazzaz

Signore (Lord) Melchizedek

14 aprile 2017

Canale: Natalie Glasson                     Traduzione di Valentina Vazzaz

E’ mio intento (Signore Melchizedek), in questo periodo, risvegliare il vostro ricordo interiore. Sono presente per stimolare la luce dentro di voi affinché la verità possa emergere da dentro il vostro essere penetrando la vostra mente conscia. Potete invocare la mia presenza in ogni momento, per lavorare con voi, invitandomi a risvegliare il vostro ricordo interiore e stimolare la luce dentro di voi sia che desideriate ottenere guida o comprensione maggiore riguardo ad un particolare problema o semplicemente per incrementare il vostro processo di ascensione. In questo momento il mio scopo è quello di aiutare tutti a collegarsi con la propria verità interiore, risvegliando e realizzando tutto ciò che il Creatore è interiormente. Per assistere io, il Signore Melchizedek, desidero condividere delle informazioni riguardo la vostra identità e come, con la sua contemplazione, potete sperimentare una maggiore liberazione interiore e accelerazione della vostra ascensione.

Illusioni e Verità sulla vostra Identità

Parlando della vostra identità spesso accade che la percepiate come chi siete veramente, la vostra verità, fonte o nucleo. Esistono numerosi aspetti del vostro essere e quindi vi sono numerosi aspetti di voi stessi e del Creatore con i quali vi potete identificare. Dire che avete solo un’identità, che sia fisica o spirituale, è un’illusione. Credere che provenite da un’energia individuale, pianeta, stella o civilizzazione è un’altra illusione. Quando desiderate comprendere la vostra sorgente, essenza, nucleo o verità, è importante capire che siete sia costanti che in continuo cambiamento, tutto e al contempo nulla. Siete il Creatore, senza forma, infiniti e sempre presenti. Quando potete veramente comprendervi in questo modo, non con la mente bensì con il cuore e il sapere interiore, diventate un’incarnazione della verità del Creatore. Con il corpo voi vivete e sperimentate la verità del Creatore in ogni momento del presente e accade che la vostra realtà diventi facile, veramente godibile e così bella da togliere il respiro.

Le esperienze della vostra attuale realtà, esistenze passate e future e anche vita in dimensioni differenti, diventano delle storie paragonabili ai copioni di una commedia nella quale avete il ruolo da protagonista. Ogni esperienza ha valore, è bellissima, agevola la crescita ed ispira, permettendovi di esplorare tutto ciò che il Creatore è. Queste esperienze, per quanto possano sembrare reali e rappresentare una vostra parte profonda in quel momento, in verità non assomigliano al vostro vero sé, il sé senza forma, infinito e sempre presente eppure in continuo cambiamento. Ogni esperienza diventa una storia che descrive il vostro viaggio invece che essere la fonte del vostro essere o chi veramente siete. Molte persone permettono alle loro storie e al proprio viaggio di diventare la propria identità.

E’ interessante contemplare se una vita in cui siete stati immensamente gentili, generosi e compassionevoli descrive o può essere descritta coma la vostra verità? E’ mia opinione che questa vita non descriva la vostra vera essenza, non più di un’esistenza deve siete stati immensamente spirituali, o poveri, o malati, o crudeli e poco gentili. Ogni esperienza, o storia, vi permette di catturare un aspetto della vostra verità interiore paragonabile ad un potente gioiello dentro di voi che gradualmente viene svelato.

La vostra vera Identità

Le vostre azioni riflettono e rivelano così tanto di voi. Tuttavia, ciò che viene rivelato non è la vostra identità ma, perlopiù, è un miscela di credenze, esperienze, programmazione genitoriale e così via. La vostra verità può non esservi veramente rivelata fino a che le barriere, le limitazioni e le distrazioni che i vostri pensieri ed emozioni le attaccano non sono rilasciati. La vostra vera identità emerge in voi come un barlume quando siete nella calma, collegati al Creatore, in comunione con la natura o nell’esplorazione profonda di voi stessi. Spesso succede che ci sia un bisogno di andare oltre ai vostri pensieri, emozioni e percezioni dell’identità, comprese le vostre percezioni spirituali sulla vostra identità, per connettervi con la vera essenza del vostro essere, il vostro aspetto senza forma, infinito, sempre presente e in continuo cambiamento. Vi trasmetto il mio messaggio mentre vedo molte persone sulla Terra osservare il proprio sé interiore e, nel far questo, accedere ad un barlume della propria vera essenza, il Creatore. Questo rapido sguardo sul proprio Creatore interiore incute riverenza, così espanso e così ampio da contemplare tanto che esse accettano questo sguardo come se fosse la propria completa verità. Accettano questo scorcio del Creatore come la propria identità, sentendo che hanno scoperto tutto quello che originariamente desideravano ricordare sul proprio vero sé.

Vi è così tanto, di voi, da scoprire. E’ importante, quindi, lasciare andare le scoperte spirituali, le realizzazioni delle vite precedenti, i legami con la civilizzazione spirituale e così via perché, altrimenti, essi diventano la vostra identità. Invece di essere solo una storia, una commedia o un barlume della vostra identità che vi spingono avanti verso una più ampia auto-consapevolezza, si formano degli attaccamenti e ristagnate nella vostra crescita credendo di aver scoperto tutto ciò di cui avete bisogno per il vostro essere spirituale e sé. La vostra credenza nelle scoperte e la vostra accettazione di esse come vostra identità possono offrire, fino ad un certo punto, ulteriore crescita. Tuttavia possono anche causarvi cecità o distrarvi da nuovi risvegli interiori, realizzazioni e visioni che emergono.

Lasciar andare, o rilasciare, il vostro attaccamento alle storie, esperienze, passato, presente, futuro e vaghe idee sul Creatore vi incoraggia ad esistere nel flusso del Creatore creando dentro di voi un appropriato stato di ulteriore crescita, auto-accettazione, scoperta e vera auto-emersione. Abbiate caro ed amate tutto ciò che siete, ciò che avete sperimentato e scoperto di voi stessi ma ricordate che il vostro vero sé è senza forma, infinito, sempre presente e in continuo cambiamento. In questo modo gli attaccamenti vengono dissolti e la verità emerge costantemente, da dentro il vostro essere. Pertanto, le vostri azioni diventano un’espressione della vostra verità interiore e Sé Creatore.

L’allineamento con la vostra vera Identità

Prendetevi del tempo per osservare i vostri pensieri. Nel far questo, contemplate se usate le vostre esperienze, storie, riflessioni interiori, credenze e idee sul Creatore per formare la vostra identita. Create chi credete di essere ad un livello spirituale e fisico attraverso le vostre percezioni di voi stessi e del mondo che vi circonda? Notate quanto siete attaccati alle vostre scoperte spirituali, i pensieri e le credenze che avete su di voi. E’ importante che lasciate che le vostre scoperte spirituali vi ispirino, riempiano il vostro intero essere e vi permettano di incarnare le energie che vi sono rivelate, accogliendole come un aspetto di voi stessi ma senza credere che siano la vostra nuova identità.

Se la vostra percezione di voi dovesse svanire, vi sentireste liberati o persi? Attraverso la contemplazione, potete espandere la vostra mente, l’abilità di percepire il Creatore dentro di voi e al contempo mettere da parte ogni blocco o limite che causa energia stagnante nella vostra crescita spirituale. Non ci sono altre istruzioni o linee guida che io possa condividere con voi poiché so che con la vostra contemplazione rivelerete intuizioni che vi aiuteranno nella trasformazione interiore rilasciando attaccamenti e prospettive che causano in voi energia stagnante. Le vostre abilità naturali si risveglieranno dentro di voi emergendo in superficie per guidarvi ed assistervi nel corso del tempo.

 
Durante la meditazione o in un momento tranquillo, potreste desiderare di affermare:

 
“Fondo la prospettiva della mia identità con le vibrazioni senza forma, infinite e sempre presenti del Creatore”.

 
Mentre ripetete l’affermazione silenziosamente dentro di voi, immaginate sottili fili di luce multi-colore che fluiscono e si intrecciano fra di loro entrare attraverso il vostro chakra coronale sulla sommità della testa, spostarsi attraverso ogni chakra fin nella Terra. L’energia che sperimentate proviene direttamente dal Creatore, contiene le qualità dell’assenza di forma, infinità, presenza e cambiamento continuo. Potete immaginare questi sacri fili di luce come segmenti di DNA del Creatore, penetrando e fondendosi con il vostro essere mentre risvegliano le stesse qualità dentro di voi. Questa affermazione, visualizzazione e sapere interiore possono essere praticati tanto quanto volete per agevolare un legame più profondo con il Creatore e la Sua espressione.

 

Scoprendo la vostra essenza e la vostra verità interiore, le percezioni della vostra identità svaniranno naturalmente svelando la verità del Creatore dentro di voi.

 
Onoro il Divino dentro di voi.

 
Sono presente per servire il Creatore dentro di voi,
Il Signore Melchizedek

 

Fonte in inglese: http://www.omna.org

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: